Cerca Eventi Torino

Nessun content

Discoteche Torino

Nessun content

La storia di Torino

La storia della città di Torino rivive ancora nei bellissimi monumenti

storia e cultura di TorinoTorino è una città italiana, capoluogo piemontese, che vanta di una storia di quasi due millenni, iniziata attorno al 27 a.C., con il nome di Augusta Taurinorum, e successivamente Taurasia.

 

La Torino storia e cultura ci dice che la città rientrava nei piani organizzativi di Roma e venne disegnata con il classico impianto ortogonale delle colonie romane, ciò vuol dire con isolati quadrati e una struttura muraria quadrata. Con la crisi dell'Impero, la sua posizione strategica diventò molto importante, causandole in questo modo, molti danno durante la guerra tra Costantino e Massenzio.

 

Dopo la caduta dell'Impero, la città fu devastata numerose volte fino all'arrivo dei Longobardi, che portarono più quiete nel comune. Tuttavia, inevitabile fu lo scontro tra i Franchi e i Longobardi, che furono sconfitti, facendo diventare la città sede giudiziaria.

 

Successivamente in città arrivo il cristianesimo, con il primo vescovo tale S. Massimo. Durante la sua presenza a Torino, la vita in città fu dominata dai monasteri e dalle figure carismatiche dei vescovi.

 

La storia di Torino passa attraverso il X secolo, epoca che ha determinato una delle trasformazioni più importanti del territorio piemontese e la città di Torino è diventata il centro principale della marca donata da re Berengario II. Durante il marchesato di Adelaide, l'interesse della famiglia si spostò verso Val di Susa, facendola diventare il centro più importante del territorio.

 

L'interesse fu sottolineato dal matrimonio tra Adelaide e Oddone di Oriana. Nel periodo in cui i Savoia rafforzavano il loro dominio nel territorio francese e italiano, il comune di Torino viveva l'ultima stagione di libera città raccolta attorno al suo vescovo. Inoltre, nei conflitti tra Impero e Papato, Torino si schierò con chi le avrebbe garantito l'indipendenza dal potere dei Savoia.

 

Con l'avvento degli Angiò, la città subì il temuto passaggio ai Savoia e con questo, la fine del libero comune di Torino. Nel 1959, dopo la Pace di Cateau-Cambresis, il comune di Torino divenne capitale del ducato di Savoia. Nel 1706 la città subì l'assedio franco-spagnolo. La città e l'esercito piemontese riuscirono a respingere la violenta controffensiva francese.

 

Nel 1713 i duchi di Savoia conquistarono il titolo di re, prima di Sicilia e in seguito, di Sardegna. L'unione con la Sardegna durò fino al 1847, allorché Carlo Alberto di Savoia concessa la fusione perfetta tra i suoi domini, e Torino divenne la capitale del Regno di Sardegna.

Per Informazioni:

info@capodanno-torino.com

Agriturismi Torino

Nessun content